Non dare risposte non fare domande

Le cose non dette, i segreti conservati gelosamente da qualcuno e mascherati con copertine per fuorviare, sono in grado di modificare il contesto delle persone, possono condurre la vita di una persona in luoghi nei quali non era preparato ad arrivare. Tutto quanto non diciamo o fingiamo di rivelare, ha questo potere, c’è chi lo uso scientemente, per fini nobili o perversi.

Il futuro diventa prevedibile e persino predeterminabile, fatto salvo il fortuito caso che però incide per trascurabili percentuali statistiche.

Tutto ciò che non osiamo chiedere, quando ci viene il sospetto che dietro la copertina ci sia dell’altro, è perché temiamo di essere inopportuni e soprattutto non siamo disposti a seguire il filo delle deduzioni. Le verità sono scomode da dirsi e da scoprirsi. potrebbero perturbare la quiete anestetica, per un futuro incerto.

Buona riflessione da Matteo F. Ponti (io le ho maturate guardando un episodio della serie tv Holmes)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.