Spazio vuoto nello sgabuzzino

Fare spazio

Quando capisci che hai troppe cose fra le mani, neanche sai quante, sei sulla buona strada per avviare un alleggerimento dei possessi. La smania di accumulare e di conservare per improbabili usi futuri non è paragonabile alla gioia della leggerezza e del vuoto. 

Lo sgabuzzino

Intasato di scatole e contenuti ammuffiti, ha bisogno di essere liberato. Ti prendi del tempo, non ce ne vuole molto, ma ci vuole concentrazione, come per scrivere una lettera da un amico. Quando tutto quanto conteneva viene smaltito alla piazzola ecologica, quando passi la scopa e lo straccio per ripulire, inizi a respirare.

Respiri il vuoto

Lo assapori, lo tocchi e ringrazi lo sforzo. Prometti di non tornare a ingolfare la quiete del nulla ed onorare lo spazio. Lo stesso procedimento da seguire quando allegerisci la testa e trovi la libertà di far correre i pensieri negli spazi aperti della mente vuota.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.