Il plateau

Prendo l’esempio che mi viene più facile. Mi trovo a mio agio a scrivere brani brevi, poesie. Ma se penso a scrivere qualcosa di più lungo, non dico un romanzo ma un racconto, mi sento in difficoltà. Ci vuole esercizio. Bisogna fare stretching, allungarsi a brani più lunghi, gradatamente. Per arrivare dove ? ma chiaro a scrivere un romanzo. Ecco il romanzo è il “plateau”.

Una volta giunti sul plateau, che immagino pieno di sole, con cielo azzurro, qualche nuvola bianca e fiori ovunque, siamo arrivati ? possiamo star lì indefinitamente in soddisfatta contemplazione. No, da li occorre ripartire, per altri plateau o per favolose discese a valle, verso il mare -qualsiasi cosa ciò voglia dire-

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.