Limite blues

Ti trovi a meditare
Om namo bagavaté
Esisto
non esisto
simultaneamente
nè esisto nè non esisto.
Sono un fenomeno poi mi distacco anche da questo.
Cado al di sotto del filo
limite di una nebbia
velo sopra l’erba al mattino, vicino al fiume.
L’acqua scorre
in spirali
lenta
verso le rapide.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.