Eco in giardino

Sulla nave di Teseo
bevi il calice che sta sul tuo petto.
Una folta siepe verdissima.
Sei circondato da una colonna d’archi,
al fresco.
Nulla di coltivato per trar profitto.
Colori e profumi per puro diletto.
Memorie vegetali.
Una folla di cuori,
comunioni di sapienza.
Su questo pugno di terra,
i semi tendono
verso il verde verso il vero.
S’alza il vento
il faut teinter de vivre.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.