zombie

Specchio in soffitta

scatole, valigie impolverate

non le riconosco, e tu?

Non vedo o voglio

lo specchio che speculante riflette

Mi costringe alla consapevolezza che non ho ancora.

Manco so che in un giardino ci può ben stare un nido d’uccelli. Cambiamo incontrandoci il nostro percorso.

Vago zombie già morto in vita.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.