Cosa posso rispondere?

Hai scosso con forza il cespuglio

volevi dargli una sagoma a te gradita

ne sono caduti piccoli merli

avresti preferito foglie

più silenziose, meno vive ai tuoi occhi.

Ora i merli ti vengono a cercare

ancora non sanno volare ma non manca molto,

qualcuno fra loro finirà mangiato da un gatto,

la maggioranza no.

Arrivano dal mare

passati attraverso nuvole di polvere da sparo

assetati da pozzi inariditi.

Ti vengono a cercare anche se per ora

si nascondono

ma usciranno a milioni.

Tu non li hai saputi ascoltare

non hai voluto

perché non sai capacitarti di non avere tutte le risposte pronte

credi di capirli perché ascolti la loro musica nelle rassegne estive

e mangi eccentrici sapori nei festival di cibo da strada

compri qualche copricapo o soprammobile o essenza

leggi qualche loro libro di storie e poesie.

Il tuo tetto non è il loro

non ripara neppure il tuo vicino.

Rassegne e festival sono il massimo che possiamo tollerare al di fuori della nostra quiete.

Arrivano dal mare e dalla terra,

domandano non sappiano cosa

e noi non sappiamo cosa rispondere.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.