la cura

Saranno stati forse cinque metri in lunghezza,

larghi come un sentiero.

Con i piedi nudi per sentirmi ancorato alla terra,

ho preso una scopa di saggina ed ho cominciato a spazzare.

Volevo fare qualcosa di speciale,

pulire un cammino da ciottoli e rametti e spine,

per agevolare il passo sulle fragili piante dei piedi.

Anche la cura del bosco è fatica.

Restituisce bellezza,

dice di un’attenzione ed una sensibilità oramai perdute,

in larga parte.

Onorare ogni centimetro di mondo,

senza bisogno di dimostrare bravura.

a chicchessia.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.