strati

Cresciuti insieme

trascinandosi in avanti, a turno come cuspidi d’elastici

a farsi reciprocamente apripista come lumi nella bufera.

Arriveranno i ricordi

accumulandosi come strati di polvere

nei luoghi abbandonati,

squarciati da spiragli di luce

smossi dallo sbatter d’ali di qualche colombo in soffitta

profumati di legno cotto.

Sarà facile dimenticarsi d’aver camminato assieme

ti innamorerai degli occhi che furono.

Ammiccherà il passato, a ciò che sei ora.

Litigherete a distanza di anni

sarete amici o amanti del futuro che solo potevate immaginare.

La vita insieme non si esaurisce,

nel presente e nel futuro,

ma nel passato prende vita.

[ Matteo F. Ponti ©]

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.