Disperata vitalità

Si aggirano alla ricerca disperata,
di acqua gassata,
guanti in lattice,
lieviti,
farine e carta igienica.

Questa è la loro vitalità,
la mia mi porta a svolazzare,
inseguo i fringuelli fra folate di brezza fresca,
poi i pollini visibili alle api.

Il sole rimbalza sui vetri chiusi delle case di fronte,
prendo il libro delle poesie,
all’ultima pagina bianca.
Una finestra sbarrata ed una spalancata,
da giorni.

C’è chi si difende, dispera ed attende
e c’è chi scappa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.