felice

Tutt’attorno una nebbia di regole e procedure

tutt’attorno una corsa per raggiungere la felicità

carichi di uno zaino di scontrini o debiti.

Quale potrà mai essere la poesia del denaro?

nessuna

perché il denaro amplifica la corsa,

ingrandisce lo zaino

ma non parla di sè.

Mi sveglierò un mattino

con il sole già alto e un cielo senza nuvole,

sarà quello il giorno in cui nessuna regola o procedura

mi dirà cosa devo fare

sarà quello il giorno in cui smetterò di correre

poggerò lo zaino

e semplicemente inizierò a camminare nella felicità

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.