Contesto: mi aggiro nella natura, cercando di non portarmi dietro che me stesso vuoto d’ogni pensiero e pretesa. Entro in un regno dove gli animali sono padroni e fra essi un numero incalcolabile di specie di insetti. Mi viene quasi da chiedere permesso quando entro in un regno nel quale sosterò brevemente per far ritorno alla mia casa.

“chiedo asilo

nel regno degli insetti

mi tollerano”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.