Scrivevo Haiku, poi ho capito perché lo facevo. Erano l’INIZIO.

Cosa è un inizio. L’ingresso nel fondamento di qualcosa. L’accesso agli scantinati di un edificio. L’edificio cui penso è un poemetto, forse un racconto o magari un romanzo. Qualcosa che non scriverò.

Amo le oscurità profonde, dove a malapena si scorge qualcosa, dove si sogna, dove ci sono tracce di qualcosa di più completo. Ecco allora capisco. Sono qui per scrivere un inizio.

Nel buio sottosuolo, al lume incerto e discontinuo di una candela, scrivo. Tre semplici versi, semplice matematica sillabica, dal risultato oscuro, fondante, per un edificio da costruirsi, altrove.

5sillabe + 7sillabe + 5 sillabe = INIZIO.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.