Hai lanciato verso di me un insulto,

per causare qualcosa,

come il sasso per infrangere un vetro,

o per affonda nell’acqua,

o per far risuonare forte una campana.

Su di me non ha prodotto effetto,

non avrebbe potuto,

perché il sasso non l’hai rivolto a un Me.

IO non c’ero, non ci sono, sono vuoto, sono in-dividuo indiviso da te.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.