Haiku 2021/81

Contesto: un conto sono le previsioni un altro le supposizioni, eppure spesso confondiamo i termini ed allora ci piacerebbe prevedere in numeri del lotto quando possiamo solo illusioni.

prevedo sole

suppone il Meteo

invece piove”

Haiku 2021/80

Contesto: il tempo delle lucciole volge al termine e sempre meno sono le lucciole che cercano partner per la riproduzione. Noi sapremo dar sempre loro l’habitat che spetta a queste creature per prolungare la vita della loro specie e l’alchimia della loro luce ?

“fuori dal buio

brilla la tua luce

ma non per molto”

Haiku 2021/79

Contesto: mi chiedo a cosa serva scrivere haiku, a chi possa interessare ed infine se non sia qualcosa di lontanissimo dai mantra dell’uomo attivo che dicono “ideare, innovare ed agire”

“parla l’idea

con tre ritmici versi

sogno e segno”

Haiku 2021/78

Contesto: osservo qualcosa che non vedevo da decenni, uno stagno piccolissimo con tanti girini dentro, che si affannano per la vita, forse s’agitano o chissà cosa li esalta. Mi vien da pensare a Lorenzo il Magnifico, a quanto tempo sprechiamo ed al monto “finito” nel quale viviamo.

“tu nello stagno

lascia scorrere l’ira

c’è poco tempo”

Haiku 2021/77

Contesto: sappiamo tutti apprezzare la meravigliosa acqua eppure continuiamo a lordarla ed a creare le condizioni perché il mondo si desertifichi.

“l’acqua promette

smetterò di scorrere

su roccia liscia”

Haiku 2021/76

Contesto: sogno di poter fare cose che nella realtà non potrei mai fare, tipo volare allargando le braccia o correre sull’acqua. Però dentro di me vivono le storie di atomi e geni che vivono da millenni su questa terra e magari conservano memorie di chi era in grado di fare queste cose mirabolanti.

“storie di geni

chi potevo essere

nel sogno sono”

Haiku 2021/75

Contesto: dopo la mia morte vorrei che le ceneri fossero disperse, si rimescolerebbero gli atomi che mi compongono ed i geni che mi conformano. Potrei così rinascere, per così dire, entro altri organismi entro i di loro pensieri.

“un solo gene

si unisce in sogno

con le mie memorie”

Haiku 2021/74

Contesto: le mie riflessioni che ora prediligo scrivere in forma di haiku, qualcuno potrebbe genericamente definirle poetiche, non trovando altra etichetta disponibile. In ogni caso, mi vengono meglio quando mi raccolgo in un luogo specifico o quando ad esso penso.

“verde piazzetta

inchiostro viola

un foglio bianco”

Haiku 2021/73

Contesto: quando prendi possesso di uno spazio la prima cosa che fai è cercare di dargli un certo ordine. Finirà che tutto sarà sempre in disordine, non solo perché nulla resta quello che è ma anche perché avendo dato un ordine, tutto ciò che differisce è automaticamente disordine. La natura agisce diversamente e tutto in natura sembra magicamente ordinato.

“un solo modo

l’ordine quale sarà

mille varietà”

Haiku 2021/72

Contesto: anche se il clima è cambiato, capita ancora di vedere avvicinarsi i temporali, dopo ore ed ore di gran caldo. Ma oggi è diverso, minaccia temporale ma non arriva alcun temporale. Le mosche sono nervose, ossessivamente vogliono ronzare attorno a me, ma saranno nervose perchè non arrivano tuoni e fulmini? in tre righe due domande.

“sarà poi vero

maltempo s’addensa

mosche nervose.