capitolazione

Una Parola al giorno, perché la tua vita merita di essere descritta nel modo migliore, non con le solite parole. La parola di oggi è CAPITOLAZIONE. Possiamo definirla come arrendersi spesso dopo la negoziazione dei termini, cessare di resistere, acconsentire. In arcaico: parlare, negoziare. Il verbo collegato è capitolare. I suoi sinonimi -cedere, sottomettere o […]

Read More capitolazione

ulteriore

Una Parola al giorno, perché la tua vita merita di essere descritta nel modo migliore, non con le solite parole. La parola di oggi è ULTERIORE. Significa andare oltre ciò che viene detto o mostrato apertamente e soprattutto ciò che è corretto. Qualcosa di più lontano nel futuro, più distante. Sebbene ora l’aggettivo ULTERIORE si […]

Read More ulteriore

felice

Tutt’attorno una nebbia di regole e procedure tutt’attorno una corsa per raggiungere la felicità carichi di uno zaino di scontrini o debiti. Quale potrà mai essere la poesia del denaro? nessuna perché il denaro amplifica la corsa, ingrandisce lo zaino ma non parla di sè. Mi sveglierò un mattino con il sole già alto e […]

Read More felice

la matematica del Sè

Il mio pollice il mio indice raccolgono una foglia nessuno è più per se stesso il contatto è simbolo della loro relazione oltre lo spazio che li divide e li accoglie oltre il tempo che ne sostanzia la forma impermanentemente. Il pollice, l’indice, la foglia, le possibilità in cui credere pur senza capire le complementarietà […]

Read More la matematica del Sè

la vela e il faraglione

Diligente e solido faraglione fronteggi il mare t’illudi di sovrastarlo, sei casa degli avventurieri. Un gabbiano se ne stacca scivola libero nell’assenza di vento ne chiama un altro appollaiato sulla penna d’una vela. Questi fa tintinnare una sartia ed allora non vola ma fugge non è più libero ma evaso si porta dietro le chiavi, […]

Read More la vela e il faraglione

epifania

C’era una volta una persiana,malridotta e da aggiustare,“Matteo, ce la possiamo fare!”Gli amici partono insieme.

Read More epifania

la mia casa più cara

In quella casa chi sarà restato?forse quel gatto che non si è più trovato.Casa di legno vicino al fienile.Sotto la botola stavano i formaggi ed i topini,a profumarsi di fumo.Prati precipitavano a valle dalla cornice di una finestra.La tua mano sapeva di panna umida e morbida.Parole, canti e risa.Tutto ciò è qui ed ora.Allora, tutto […]

Read More la mia casa più cara

mi piace pensare

Mi piace pensare che l’uomo non abbia effettivamente mai messo piede sulla luna. Mi piace pensare che tutti gli alveari del mondo siano fra loro collegati e così pure i formicai. Mi piace pensare che gli alberi non conservino memoria di tutto quello che vedono muoversi attorno a loro. Mi piace pensare che l’universo non […]

Read More mi piace pensare

mi spiace ma è un NO

Divaghiamo, quando siamo a sfogliare Instagram o Twitter o Facebook. Ci insegnano a non focalizzarci. Con l’illusione di poter saltellare fra immagini e notizie, scegliendo cosa ci piace e cosa non ci piace, in realtà ci disabituiamo a dire NO.Dire NO a ciò che ci ruba il tempo, notoriamente qualcosa che non torna più.Facciamo allora […]

Read More mi spiace ma è un NO