I colori

Disse con il colore dell’emozione “il mio dolore? è più puro e profondo del tuo. Tu insisti a dire il contrario. Ti sbagli. Posso spiegarti dove stiano le differenze, radicali, sostanziali. Se non capisci ciò te lo insegnerò, lo capirai, oh si che lo capirai ! Non ti resterà che riconoscere che il vero dolore, solo io lo provo.”

Rispose con il colore della pazienza ed infine domandò “Vorrei versare un secchio d’acqua fresca, su queste tue braci ardenti. Nel profondo delle ceneri soffocate, sai, respira un cuore blu, oscuro, uno spirito di fuoco, che si consuma lentamente. La sua forza non è schiava, è natura, qualcosa che non possiamo più avere anche quando la vorremmo al nostro servizio. Stanotte nel silenzio ascolta battere in petto questa forza. Ci ha dato questa vita, quali altre forme del suo pulsare saprà proporci?”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.